fbpx

Heineken Brewery, il birrificio multinazionale

Sapevi che il birrificio Heineken è uno dei produttori più grandi di birra? Non solo perché possiede la sua famosissima birra con la stella rossa, ma perché è il birrificio multinazionale per antonomasia, grazie ai numerosi birrifici acquisiti.

HEINEKEN BREWERY,IL BIRRIFICIO MULTINAZIONALE

I consider a bad bottle of Heineken to be a personal insult to me.

Alfred Henry (Freddy) Heineken

Tra i numerosi acquisti troviamo il birrificio Moretti, quello Ichnusa e Messina per parlare dell’Italia. Ma sotto il suo controllo ci sono birrifici come Affligem, Mort Subite, Murphy’s, Newcastle Brown Ale, Amstel e molti altri.

Per questi motivi e per quelli che dirò tra poco si può affermare che

Heineken Brewery è il birrificio multinazionale per antonomasia in quanto possiede circa il 10% del mercato mondiale di birra.

Il birrificio è al secondo posto subito sotto l’enorme gruppo AB Inbev.

Il birrificio Heineken nasce su idea del ventiduenne Gerard Adriaan Heineken, ad Amsterdam nel 1864. È nel 1869 che il giovane Heineken inizia a produrre birre a bassa fermentazione, sviluppando qualcosa di simile al modus operandi bavarese. Abbandona così l’alta fermentazione e con grande probabilità le sue birre diventarono più chiare.

Inizia presto con l’espansione

Fin da subito il birrificio ebbe un grande successo tanto da aprire, già nel 1874, un secondo stabilimento a Rotterdam.

Ma è solo l’inizio, lo spirito imprenditoriale non si ferma alla tecnica bavarese. Heineken inizia nei primi decenni del 900’ i suoi primi acquisti, come quello del 1927 nel quale venne acquistato il birrificio belga Léopold di Bruxelles. Nel 1931 il birrificio di Amsterdam si accorda con la Fraser & Neave, creando così la  Malayan Breweries Ltd. Sempre negli anni trenta del Novecento furono aperte le sussidiarie a Giava, nel Congo belga e pure in Egitto.

Infine, la Heineken fu la prima birra straniera ad approdare negli States proprio nel 1933 quando il proibizionismo, uno degli eventi più negativi della storia della birra, terminò dopo tredici lunghi anni. Senza dubbio una grande trovata d’immagine, oltre che di vendita. Non dimentichiamoci, d’altronde, che stiamo parlando della Heineken Brewery il birrificio multinazionale e che, già allora, non stava a guardare gli altri players giocare da soli la partita.

Al di là delle critiche rivolte a questo birrificio è lecito conoscerlo almeno un po’ oltre che per le birre, anche per le sue vicende.

Se vuoi rimanere in contatto con questo blog ti invito ad iscriverti alla newsletter gratuita di BIRRA for Beginners e se sei interessato o interessata alla storia della birra clicca qui.

Iscriviti e ricevi gratis

Iscriviti per ricevere subito la breve guida gratuita sulla storia della birra.

In più, ogni settimana, riceverai l'e-mail sempre gratuita per stare al passo con la birra

Ricorda di fare clic sul link che trovi nell'email di conferma (te la inviamo subito dopo aver fatto clic sul tasto giallo)

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

(potrai disiscriverti quando vorrai con il link che trovi in fondo ad ogni e-mail che ti invieremo)

Diventa TrueFan e scarica gratis

Iscriviti alla Newsletter gratuita. Diventa TrueFan e ricevi subito (gratis):

le due guide (sulla storia e sugli stili), le tre ricette esclusive da cucinare con la birra e l'introduzione del libro.

Ricorda di fare clic sul link che trovi nell'email di conferma (te la inviamo subito dopo aver fatto clic sul tasto giallo)

Iscrivendoti dai il consenso a ricevere solo materiale gratuito.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento